China furniture design promise

 

China Furniture 2016 – 中国国际家具展览会

Ed un altro viaggio in Cina di DORODESIGN è terminato. Stiamo sviluppando progetti di arredamento per brand cinesi, una visita alla China Furniture Fair 2016 era d’obbligo.

Son abituato a quello che offre la Cina ed alla sua veloce crescita. Confrontandomi con gli Onice Architetti, riguardo gli scatti che vi propongo della China Furniture 2016, prendo coscienza del valore di questi prodotti. Alcuni scatti hanno generato sorpresa.

La qualità industriale e artigianale è altissima. Sono presenti per lo più brand Cinesi e Asiatici che propongono diversi stili legati al mercato di destinazione.

Sia grandi industrie con brand già affermati che neo brand di designer emergenti. Nulla a che vedere con il Salone del Mobile di Milano, ma per un mercato che deve ancora trovare la sua identità, l’ambiente è molto frizzante. Si respira un’aria di forte cambiamento e voglia di emergere. La Cina sta subendo una grande trasformazione, un percorso di presa di coscienza. Da fabbrica del mondo occidentale ad una forte inversione di tendenza, concentrarsi-sul-mercato-interno. Uno dei più ricchi al mondo.

In Cina nascono molti brand locali destinati al mercato interno, pronti a soddisfate esigenze e gusti “local”. Ricercatori, produttori e designer con una forte identità cinese rielaborano, uniscono e creano nuove tendenze. Prima di vedere una forte contaminazione nel furniture, come avviene già nella moda, ci vorrà del tempo. Oggi gli stili dominanti e le esigenze primaria sono ancora legate al “western style” che lo dividono in art deco e “country” per gli USA e italian style e “north Europe” per l’europa.

Principalmente quello che mi ha stupito è la qualità dei materiali e delle realizzazioni. Stilisticamente c’è molto da fare anche se presentano prodotti che io comprerei. C’è molta attenzione alla fascia di mercato giovane perché sono coloro che hanno un gusto “western” e possibilità economiche grandi grazie al boom economico inimmaginabile.

La promessa Cinese

Oggi non c’è un filo conduttore o un trend, ci sono molte contaminazioni stilistiche e uso di svariati materiali. Credo che presto ci sarà un’avanguardia di arredamento di forte connotazione europea che strizza l’occhio all’arredamento tradizionale, stile impero cinese, fortemente apprezzato dalla fascia alta. Lo stile impero nell’arredamento cinese segue le diverse dinastie e sono molto presenti in uffici e abitazione private di imprenditori che sono realizzati. Sono anche un simbolo di affermazione e successo.

Le esigenze si stanno fondendo ed è proprio questo melting pot che sto aspettando o meglio sviluppando.

weynuoya-furniture-china-2016

munkii-furniture-china-2016

klong-furniture-china-2016

furniture-china-2016-dorodesign-24

furniture-china-2016-dorodesign-23

furniture-china-2016-dorodesign-2

furniture-china-2016-dorodesign-22

furniture-china-2016-dorodesign-13

furniture-china-2016-dorodesign-16

furniture-china-2016-dorodesign-18

furniture-china-2016-dorodesign-21

furniture-china-2016-dorodesign-20

furniture-china-2016-dorodesign-19

 

furniture-china-2016-dorodesign-17

furniture-china-2016-dorodesign-15

furniture-china-2016-dorodesign-14

furniture-china-2016-dorodesign-12

furniture-china-2016-dorodesign-11

furniture-china-2016-dorodesign-9

furniture-china-2016-dorodesign-8

furniture-china-2016-dorodesign-7

furniture-china-2016-dorodesign-10

furniture-china-2016-dorodesign-6

furniture-china-2016-dorodesign-5

furniture-china-2016-dorodesign-4

furniture-china-2016-dorodesign-1

furniture-china-2016-dorodesign-3

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *